Le cisti ovariche sono formazioni generalmente rotondeggianti contenenti liquido. A volte, oltre al liquido, possono contenere anche zone solide. Se hai avuto una diagnosi di cisti ovariche e non sai come agire, potrai trovare utile questo articolo in cui ti spiegherò delle cisti ovariche quando preoccuparsi, come eliminare una cisti ovarica senza intervento chirurgico e come si tolgono le cisti ovariche.

Quindi attenta. L’articolo è semplice, ma la materia complessa. Comunque mai sottovalutare una cisti ovarica, a qualunque età femminile. Una cisti ovarica può nascondere insidie che solo uno Specialista può valutare.

cisti ovariche

Cisti ovariche


Sono formazioni rotondeggianti presenti nell’ovaio. Possono essere unilaterali o bilaterali. Possono essere ricorrenti. L’incidenza delle cisti ovariche nella popolazione generale è difficile da stimare. Delle cisti ovariche si sa che:

  • alcune necessitano di intervento chirurgico
  • diverse sono funzionali e generalmente non vengono operate
  • tra 1 e 4% delle cisti sono considerate benigne, ma in realtà trovate maligne dopo l’intervento chirurgico

Cisti ovariche: sintomi


  • senso di pressione, gonfiore o dolore addominale
  • dolore pelvico
  • dolore sordo ai reni o alle coscie
  • problemi alla minzione
  • aumento di peso
  • dolore mestruale
  • perdite di sangue al di fuori del ciclo
  • nausea e vomito
  • gonfiore mammario
  • assenza di mestruazioni

Cisti ovariche: quando preoccuparsi


Se riscontri i sintomi seguenti, rivolgiti immediatamente ad un Medico o ad una struttura sanitaria:

  • dolore accompagnato da febbre o vomito
  • dolore addominale improvviso
  • debolezza, astenia, giramento di testa
  • una rapida frequenza del respiro
  • sudorazione inspiegata

Come eliminare una cisti ovarica senza intervento chirurgico


Nella maggior parte dei casi le cisti riscontrate all’ecografia sono benigne, si risolvono spontaneamente e non provocano la comparsa di alcun sintomo.

Nelle cisti funzionali è ancora oggi frequente:

  • la prescrizione di una pillola contraccettiva, per tre mesi
  • il ricontrollo ecografico della lesione

Tuttavia è stato dimostrato che:

  • l’uso di pillola contraccettiva non è efficace
  • l’atteggiamento migliore è l’osservazione della cisti per 3 cicli senza somministrazione di contraccettivi
  • in caso di mancata scomparsa, la chirurgia con asportazione della cisti

Nell’ovaio policistico la terapia è di tipo farmacologico:

  • stimolando l’ovulazione in donne che desiderano tentare la gravidanza
  • con la pillola contraccettiva

Come si tolgono le cisti ovariche


La cisti endometriosica:

  • dovrebbe essere asportata soprattutto se supera i 3-4 cm
  • in genere l’intervento si esegue in laparoscopia
  • in caso di sterilità, l’asportazione delle cisti endometriosiche non sembra migliorare il successo della fecondazione assistita
  • l’asportazione inoltre può causare una riduzione del numero di ovociti, cioè della riserva ovarica

Nei tumori benigni e maligni la terapia è di pertinenza chirurgica o oncologica. La chirurgia delle cisti ovariche può essere:

  • per via laparotomica (apertura della cavità addominale, intervento con “taglio”)
  • per via laparoscopica, che è attualmente la principale forma di chirurgia per questa condizione