La prostatite è una infiammazione della ghiandola prostatica. Può essere su base infettiva in forma acuta o cronica. Il paziente affetto da prostatite è spesso ritenuto un paziente difficile, è sottovalutato o ritenuto un malato immaginario. Ma invece è afflitto da un notevole carico di sofferenza. Spesso è fortemente compromesso nelle proprie attività di relazione quotidiane e lavorative.

Le forme più frequenti sono la prostatite batterica acuta e la prostatite cronica. In questo articolo cercherò di spiegare le cause (a volte sessuali), i sintomi della prostatite, la cura e se ci sono rimedi naturali per la prostatite.

prostatite

PROSTATITE. Sulla sinistra la ghiandola prostatica sana, che si trova sotto la vescica urinaria. A destra, una prostata ingrossata e infiammata da prostatite.

Prostatite: definizione


Tradizionalmente il termine sta ad indicare l’infiammazione della prostata.

Il termine sindrome prostatica o piu recentemente CP/CPPS (chronic pain syndrome) viene utilizzato nei casi in cui non è dimostrabile una causa. L’origine è spesso oscura (linee guida European Association of Urology 2006).

  • la prostatite cronica colpisce dal 10% al 24% degli uomini di ogni età
  • le prostatiti vengono più comunemente diagnosticate in uomini di età compresa fra 36 e 50 anni (60%)
  • un’alta incidenza è stata riscontrata anche in uomini di età compresa fra 18 e 35 anni (25%)
  • fra gli uomini con una precedente diagnosi di prostatite l’incidenza di nuovi episodi è molto più alta (20-50%)
  • bassi livelli di istruzione e basso livello socio-economico sono associati a sintomi più marcati

Il paziente affetto da prostatite è considerato un paziente difficile, a volte un malato immaginario, preda di dolori e lamentevole. E’ invece un paziente con un notevole carico di sofferenza, limitato nella sua vita di relazione e lavorativa. Va preso in carico seriamente.

Prostatite: classificazione


  • primo tipo: è l’infezione batterica acuta, spesso di natura sessuale
  • secondo tipo: è un’infezione ricorrente che si ripresenta nel tempo
  • terzo tipo: dolori pelvici cronici distinti in
    • forma infiammatoria
    • forma non infiammatoria
  • quarto tipo: assenza di sintomi

Prostatite: sintomi


  • dolore/fastidio
    • perineo
    • testicoli
    • pene
  • L.U.T.S. (Sintomi Irritativi Basse vie Urinarie)
    • frequenza aumentata
    • esitazione nell’urinare
    • getto ipovalido
  • alterazioni sfera sessuale
  • emospermia (sangue nello sperma)
  • diminuita quantità del liquido seminale
  • infertilità
  • problemi psicologici
    • il paziente affetto è spesso ritenuto un paziente difficile, è sottovalutato e ritenuto un malato immaginario
    • tuttavia questo paziente è afflitto da un notevole carico di sofferenza
    • è fortemente compromesso nelle proprie attività di relazione quotidiane e lavorative
    • spesso i pazienti sono troppo malati per andare a lavorare e troppo poco malati per stare a casa

Prostatite: diagnosi


Una corretta diagnosi si attua con i seguenti metodi:

  • anamnesi (storia clinica)
  • questionari validati: permettono di valutare la gravità dei sintomi e monitorare i miglioramenti in seguito alla somministrazione delle terapie
  • esame obiettivo
  • valutazione clinica (visita medica)
  • test diagnostici
    • uretra:
      • tampone uretrale
      • urinocoltura I mitto
    • vescica: urinocoltura
    • prostata e vescichette seminali:
    • interleuchina 8 nel liquido seminale
    • indagini strumentali
      • ecografia scrotale e transrettale, prima e dopo eiaculazione

Prostatite: cura


La cura è spesso complessa e di trattazione specialistica.

  • il trattamento antibiotico è spesso inefficace, perché la prostata è un organo protetto, e quindi gli antibiotici ci arrivano con difficoltà
  • il trattamento antinfiammatorio può avere una efficacia in alcune forme di prostatite, spesso però limitata
  • le problematiche psicologiche possono essere affrontate con psicoterapia
  • recentemente è stato ipotizzato un meccanismo che lega la prostatite al varicocele. Il trattamento di quest’ultimo può essere a volte risolutivo
  • rimedi naturali per la prostatite non sono dimostrati essere efficaci. Alcuni infiammatori a base naturale possono avere un certo effetto

Approfondimenti


Mehik A, Hellström P, Lukkarinen O, Sarpola A, Järvelin M. Epidemiology of prostatitis in Finnish men: a population-based cross-sectional study. BJU Int. 2000;86(4):443-448

Nickel JC, Downey J, Johnston B, Clark J; Canadian Prostatitis Research Group. Predictors of patient response to antibiotic therapy for the chronic prostatitis/chronic pelvic pain syndrome: a prospective multicenter clinical trial. J Urol. 2001;165(5):1539-1544