La fecondazione eterologa è una forma di fecondazione assistita che prevede la donazione di ovuli o spermatozoi da parte di una donatrice o un donatore compatibile. La fecondazione eterologa a Roma viene erogata principalmente da centri di fecondazione assistita privati, con costi molto variabili. Quello che è costante è che si tratta di tecniche in cui ovuli e spermatozoi provengono dall’Estero, in quanto in Italia mancano i donatori o le donatrici.

 

Cosa è la fecondazione eterologa


La fecondazione eterologa è una tecnica di fecondazione assistita che comporta l’utilizzo di ovuli oppure spermatozoi provenienti da un donatore o da una donatrice compatibili. Viene inoltre ricercata una compatibilità definita fenotipica, in termini semplici la donatrice o il donatore devono essere fisicamente simili ai riceventi. Naturalmente, questa somiglianza non può essere garantita, perchè dipende da molti fattori genetici. Così come un figlio naturale può non somigliare per nulla ai genitori, allo stesso modo un figlio da fecondazione eterologa non sempre somiglia ai genitori.

Tuttavia la somiglianza fisica viene ricercata nei donatori affinchè il figlio abbia buone probabilità di somigliare ai genitori che saranno poi la sua famiglia.

Per questa ragione, rivolgersi a Paesi esteri in cui le persone sono molto diverse sul piano della somiglianza (es. paesi dell’Est, Russia, Ucraina) può non essere una buona scelta per le coppie che desiderano un figlio che possa avere i loro caratteri fisici.

La donatrice ha in genere meno di 35 anni, ed è altamente selezionata per escludere problematiche fisiche, psicologiche, genetiche ed infettivologiche.

Le tecniche di fecondazione eterologa


Possono essere di 2 tipi:

Perchè scegliere Gruppo Donnamed per la fecondazione eterologa a Roma


Il Gruppo Donnamed ha instaurato nel tempo collaborazioni con centri di Fecondazione Assistita della massima qualità, sia in termini biologici, che nei termini della provenienza degli ovuli e degli spermatozoi. Scegliere Gruppo Donnamed comporta i seguenti vantaggi:

  • i tassi di gravidanza sono molto alti e si aggirano intorno al 50% per transfer embrionalele uova o gli spermatozoi provengono dall’Estero, in quanto in Italia non esistono donatori, per ragioni culturali e legali.
  • gli ovuli e il seme provengono da Paesi mediterranei, in modo che sia facile trovare una donatrice o un donatore che somigli il più possibile con la coppia ricevente
  • i gameti viaggiano congelati, in condizioni di massimo controllo e sicurezza. In particolare, viene garantito un controllo della temperatura che non deve essere diversa da quella di congelamento
  • i gameti sono vitrificati, una metodica avanzata di congelamento che ne garantisce la piena funzionalità e alti tassi di gravidanza
  • verrete consigliati in modo da evitare l’applicazione di tecniche non utili, ma che spesso vengono proposte dai centri di fecondazione assistita per semplici ragioni economiche. Per esempio:
    • transfer a blastocisti, che nel caso della fecondazione eterologa riteniamo non utile in quanto è una metodica selettiva. Nel caso di ovodonazione, per esempio, non occorre una selezione di embrioni, in quanto gli ovociti provengono da donatrici giovani. Il costo di questa metodica può aggirarsi intorno ai 500-100 euro in più rispetto al costo della metodica col transfer al giorno 3, che risparmierete effettuando la fecondazione eterologa a Roma con il Gruppo Donnamed
    • selezione genetica degli embrioni, che riteniamo anche questa inutile nel caso di fecondazione eterologa con ovodonazione. Oltre tutto abbiamo recentemente pubblicato un lavoro scientifico in cui si suggerisce che la selezione genetica degli embrioni (screening genetico pre-impianto) non è una tecnica ancora accreditata e può comportare rischi per l’embrione. La metodica può costarvi 1500-3000 euro in più, senza alcuna sicurezza per l’esito della gravidanza che risparmierete effettuando la fecondazione eterologa a Roma con il Gruppo Donnamed
    • test per malattie rare, spesso totalmente inutili (la classica ricerca dell’ago nel pagliaio). La metodica può costarvi 1000 euro in più, senza alcuna sicurezza per l’esito della gravidanza che risparmierete effettuando la fecondazione eterologa a Roma con il Gruppo Donnamed

Le garanzie della fecondazione eterologa a Roma con Gruppo Donnamed


Tutti i donatori sono sottoposti a:

  • esami infettivologici
  • test genetici a massima tutela dei riceventi
  • familiarità per patologie. I donatori devono essere privi in famiglia di patologie importanti e di tare psicologiche o psichiatriche
  • protezione della privacy, in quanto tutti i dati sono anonimi
  • somiglianza fisica (colore della pelle, occhi e capelli, altezza). Il dott. Tocci è personalmente responsabile di accettare o rifiutare una donatrice o un donatore se questi non corrispondono ai criteri fisici compatibili con la coppia ricevente
  • somiglianza dal punto di vista medico (gruppo sanguigno compatibile)
  • numero massimo di nascite per donatore: non può superare le 10 nascite per donatore

I costi della fecondazione eterologa a Roma


Sono costi certi al momento della firma del contratto. A differenza dei comuni centri di fecondazione assistita, noi forniamo costi certi al momento della firma del contratto. Non ci sono infatti:

  • costi occulti, per le tecniche, spesso inutili, che vi saranno proposte (es. selezione genetica degli embrioni, transfer a blastocisti, test genetici per malattie rare)
  • i costi forniti dai comuni centri di fecondazione assistita sono incompleti e volutamente bassi, ma poi spesso nascondono i costi occulti dovuti appunto alla proposta di tecniche presentate come utili, la cui utilità è incerta
  • i costi della fecondazione eterologa a Roma in Gruppo Donnamed tengono conto del fatto che verrete seguiti personalmente, in tutte le fasi, dal Dott. Tocci come medico di riferimento. In un comune centro di fecondazione assistita, spesso i pazienti sono seguiti da medici diversi, risultandone una gestione confusa e poco approfondita
  • pertanto, mentre i costi della fecondazione eterologa a Roma con Gruppo Donnamed potranno sembrare a volte superiori a quelli dei comuni centri di fecondazione assistita, in realtà risulteranno minori per diverse ragioni tra le quali:
    • non effettuazione di test e metodiche aggiuntive, non esplicitate chiaramente all’inizio del percorso nei comuni centri di fecondazione
    • risultati migliori dovuti al fatto che un singolo medico vi seguirà in tutto il percorso
    • esperienza ultra-ventennale del dott. Tocci in queste metodiche
    • collaborazioni con centri di elevata qualità

Approfondimenti


Tocci A. The unknown human trophectoderm: implication for biopsy at the blastocyst stage. J Assist Reprod Genet. 2020 Sep 6.

Dott. Angelo Tocci