In particolare tali metodiche servono:ad individuare la presenza  di alterazione della struttura dell’intera ghiandola; ad individuare la presenza di noduli; analizzare la natura dei noduli e distinguere tra lesioni di tipo solido e liquido, di natura benigna o maligna, avvalendosi anche dell’ausilio del color e del power Doppler.