La radio-chemioterapia riduce la riserva ovarica. E’ noto che il numero di follicoli in una donna va per natura diminuendo fortemente con l’età (da circa 400.000 follicoli in pubertà a solo 400 al momento della menopausa), se a ciò si aggiunge l’effetto dannoso dei trattamenti tumorali, è spesso possibile osservare un quadro di ridotta o assente riserva ovarica in donne giovani dopo terapia.