Le donne obese hanno difficoltà a concepire anche quando ricorrono a tecniche di fecondazione assistita. In primo luogo l’eccesso ponderale si ripercuote in maniera negativa sulla stimolazione ovarica, in quanto sono necessarie dosi maggiori di gonadotropine e per un tempo di somministrazione più lungo.