laboratorio di embriologia

Fecondazione assistita blastocisti

La  fecondazione assistita di tipo ICSI o FIVET viene preferenzialmente effettuata con transfer di blastocisti piuttosto che embrioni al 2°-3° giorno di sviluppo, perchè questo aumenta il tasso di bambini effettivamente nati (bambini in braccio). Trasferendo in utero blastocisti invece di embrioni al 2° o 3° giorno dopo la ICSI FIVET, gli embrioni arrivano nell'utero nello stesso momento in cui arrivano in natura, cioè dopo 5 giorni dalla fertilizzazione delle uova.

Gli esami preliminari obbligatori

I soggetti che si rivolgono ad un centro per un trattamento di procreazione medicalmente assistita devono aver effettuato gli accertamenti previsti dal D.M. 10/9/98. Una volta effettuata la prenotazione del trattamento, vi verrà inviata la lista degli esami preliminari obbligatori per poter eseguire il trattamento.

La Seconda visita

Consiste nella visione degli esami di preparazione obbligatori da voi effettuati per iniziare il trattamento, e termina con il nulla osta all’inizio del trattamento da parte del Responsabile del Centro.
  • Permalink Gallery

    Infertilità di coppia: tecniche di fecondazione assistita omologhe ed eterologhe

Infertilità di coppia: tecniche di fecondazione assistita omologhe ed eterologhe

Le tecniche di fecondazione assistita consentono alla maggior parte delle coppie infertili di risolvere la sterilità maschile e femminile. Quasi la totalità dei casi di sterilità di coppia si risolvono con le tecniche di fecondazione assistita, dalla inseminazione artificiale intrauterina per i casi più semplici fino alle fecondazione assistita con diagnosi pre-impianto per i casi più complessi.

Onestà sin dalla Prima visita

Sin dalla Prima visita, vi verranno comunicate apertamente se vi sono e quali sono le reali possibilità di successo dei trattamenti di Procreazione Medicalmente Assistita. Vi verranno proposti trattamenti solo se essi hanno effettive significative possibilità di ottenere un "bambino in braccio".

Non più viaggi della speranza

Oggi la sentenza della Corte Costituzionale 151/2009 ha di fatto ridotto le restrizioni e resi inutili i "viaggi della speranza" all'estero. Oggi infatti in Italia si possono iniettare tutti gli ovociti ritenuti opportuni a conseguire il risultato della gravidanza e crioconservare gli eventuali  embrioni in eccesso. E' scomparso l'obbligo a iniettare al massimo 3 ovociti. E' possibile rimanere in Italia per eseguire anche la fecondazione eterologa (ovodonazione e donazione del liquido seminale)

La vostra diagnosi immediata

Il nostro sofisticato sistema di Prima visita si basa sull’esperienza accumulata con più di 8.000 casi. E’ anche possibile effettuare la Prima visita on line, inviando al centro gli esami richiesti dal Centro e ottenendo la consulenza scritta con l’indicazione del trattamento più idoneo al tuo caso.

Lo Staff del Gruppo Donnamed®

Lo staff del Gruppo Donnamed Procreazione Assistita è attentamente selezionato, sia sulla base della competenza che sugli aspetti etici e umani.