La sterilità inspiegata o idiopatica o sine causa è una condizione della quale soffrono circa il 30% delle coppie infertili ed è definita come un’infertilità (assenza di gravidanza dopo 12-24 mesi di rapporti regolari e non protetti da contraccezione) senza alcuna causa apparente.
Gli esami diagnostici di routine non mostrano alcuna anomalia nella coppia.

La diagnosi di sterilità inspiegata

La valutazione minima per fare una diagnosi di infertilità inspiegata comprende:

• esame del liquido seminale nella norma;
• isterosalpingografia o isterosonosalpingografia, che mostra l’apertura delle tube;
• evidenza di ovulazione;
• assenza di endometriosi.

Un’indagine più accurata delle cause di sterilità inspiegata potrebbe evidenziare altre condizioni, come l’endometriosi, il fallimento ovarico prematuro, un’infertilità immunologica o varie patologie tubariche (pur in presenza di normale pervietà tubarica), che spiegherebbero la mancata fertilità della coppia.

Il trattamento della sterilità inspiegata

Circa il 3% delle coppie con infertilità inspiegata riescono comunque a concepire un figlio naturalmente senza alcuna cura, ma spesso conviene ricorrere a diverse terapie per poter ridurre il tempo di attesa, specie se la donna ha oltre 35 anni. Tra le varie terapie, quelle che hanno un successo maggiore sono:

L’induzione dell’ovulazione può essere un trattamento a sé stante, provando quindi ad avere una gravidanza naturale, oppure può essere associata a inseminazione intrauterina, iniezione intrafollicolare o fecondazione in provetta.

Mentre nella donna il trattamento farmacologico è utile, in alcuni casi e sempre sotto il controllo del medico, nell’uomo la sua efficacia è, invece, dibattuta. Nella letteratura, infatti, non compare l’evidenza scientifica che somministrazioni all’uomo con infertilità idiopatica (senza causa apparente) di diversi farmaci ormonali e non, portino come risultato una gravidanza. La ricerca scientifica sta lavorando proprio per poter razionalizzare una possibile terapia nell’uomo infertile.

La scelta del trattamento dipende sostanzialmente dall’età della donna e dalla durata dell’ infertilità.

Bibliografia

Practice Committee of the American Society for Reproductive Medicine, Effectiveness and treatment for unexplained infertility. Fertil Steril. 2006 Nov; 86(5 Suppl 1): S111-4.
Gleicher N., Barad D., Unexplained infertility: does it really exist? Hum Reprod. 2006 Aug; 21(8): 1951-5.
Siristatidis C., Bhattacharya S., Unexplained infertility: does it really exist? Does it matter? Hum Reprod. 2007 Aug; 22(8): 2084-7.
Dohle et al. Guidelines on male infertility, 2007