Ogni test ormonale è ovviamente un prelievo di sangue. Disturbi ormonali possono insorgere a livello di:

  1. base del cervello (ipotalamo e ipofisi)
  2. organi riproduttivi (ovaie)
  3. tiroide
  4. ghiandole surrenali

In generale

  • se i disturbi ormonali si verificano nel cervello, gli ormoni coinvolti sono l’FSH, l’LH e la prolattina: questo può influire sull’attività ovulatoria
  • se i disturbi ormonali si verificano negli organi riproduttivi, gli ormoni coinvolti sono principalmente gli estrogeni ed il progesterone: quest’ultimo può influire sull’attecchimento embrionale.