Definizioni

Secondo la legge italiana 40/2004 (varata nel marzo del 2004) la inseminazione intrauterina è una tecnica di procreazione assistita la cui esecuzione è strettamente regolata e deve avvenire in ambienti idonei ed autorizzati.

In particolare, la IUI non può essere effettuata all’interno di uno studio medico, ma la legge richiede che la struttura sia autorizzata come ambulatorio specialistico, che richiede un’idonea autorizzazione da parte dell’Azienda Sanitaria Locale e/o dalla Regione di competenza.

Purtroppo in molti casi in Italia la IUI viene ancora effettuata in ambienti inidonei e senza autorizzazione (ad esempio studi medici privati).

Quanti cicli di IUI si possono effettuare?

Alle coppie con un problema di infertilita’ maschile lieve, sterilita’ inspiegata o endometriosi minima o moderata possono essere offerti fino a sei cicli monitorizzati di inseminazioni intrauterine perche’ questo protocollo aumenta le possibilita’ di ottenere una gravidanza.

Nel nostro Centro, tuttavia, vengono eseguiti al massimo 3 trattamenti, perchè oltre la terza inseminazione intrauterina la possibilità di ottenere una gravidanza è minima.

Quando si può effettuare la inseminazione intrauterina ?

“Il ricorso alle tecniche di procreazione medicalmente assistita e’ consentito solo quando sia accertata l’impossibilita di rimuovere altrimenti le cause impeditive della procreazione ed e’comunque circoscritto ai casi di sterilità o di infertilita’ inspiegate documentate da atto medico nonche’ ai casi di sterilita’ o di infertilita’ da causa accertata e certificata da atto medico.

Indicazioni mediche alla inseminazione intrauterina

  • sterilita’ inspiegata
  • infertilita’ maschile di grado lieve – moderato;
  • endometriosi I-II stadio e casi selezionati di III-IV stadio della classificazione American Fertility Society (AFS) in particolare dopo intervento chirurgico;
  • ripetuti insuccessi di induzione della gravidanza con stimolazione dell’ovulazione e rapporti mirati;
  • patologie sessuali e coitali che non hanno trovato giovamento dall’inseminazione intracervicale semplice;
  • fattore cervicale.

E’ obbligatorio il monitoraggio ecografico?

In caso di induzione della crescita follicolare multipla e’ obbligatorio un monitoraggio ecografico e/o ormonale al fine di ridurre il rischio di gravidanze multiple e di sindrome dell’iperstimolazione ovarica severa.