Presso Donnamed-Roma questa metodica di fecondazione assistita in provetta viene eseguita nei casi di gravissima sterilità maschile, quando nel liquido seminale non si riescono a reperire spermatozoi (azoospermia), che invece si ritrovano nel testicolo. Questa tecnica di fecondazione artificiale prevede 2 step:

  1.  Prelievo testicolare e congelamento degli spermatozoi trovati nel testicolo;
  2.  ICSI

Il primo step viene eseguito chirurgicamente dai nostri Urologi, che in accordo e in presenza dei nostri biologi, prelevano piccoli frammenti testicolari, consegnandoli al Laboratorio.

I nostri biologi studieranno i campioni testicolari e se ritroveranno spermatozoi vitali, li congeleranno in diverse provettine, che vengono immesse in azoto liquido a circa -200 gradi sotto zero, dove possono rimanere intatti per anni.

Successivamente, quando ottenuto il nullo osta del Responsabile del Centro, la partner femminile inizierà il trattamento ICSI.

Il giorno del prelievo degli ovuli, verranno scongelate una o più provettine contenenti gli spermatozoi testicolari, e verrà eseguita la ICSI scegliendo i migliori spermatozoi de-congelati.

Il successivo iter  è simile a quello della ICSI.