Indica la possibile presenza di una lesione CIN 1 o di un condiloma, ma puà anche mascherare la presenza di un CIN 2. In questo caso, è importante sapere se la lesione sia stata causata da un HPV “ad alto rischio”. La presenza di un HPV “ad alto rischio” deve far temere una evoluzione della lesione verso l’alto grado (H-SIL) e orienterà il medico ad essere più interventista. Un esito “HPV positivo” significa molto chiaramente che esiste una infezione causata da uno o più HPV “ad alto rischio” oncogeno a livello del collo dell’utero. Tale infezione, se persistente, comporta un rischio molto elevato e comprovato di evoluzione verso la displasia e quindi di sviluppo di un tumore.