Il dolore vulvare è una condizione che, pur essendo di natura benigna nella maggior parte dei casi, incide profondamente sulla vita personale e di relazione della donna e della coppia.

Il dolore vulvare può essere correlato ad una causa specifica, ad esempio di tipo infettivo (candidiasi, infezione erpetica etc), infiammatorio (lichen planus, dermatosi bollose etc.), tumorale (malattia di Paget, carcinoma squamoso etc.) o neurologico (nevralgia post-erpetica, compressione nervosa etc.).

La cosiddetta vulvodinia, al contrario, non riconosce una causa al momento diagnosticabile: si definisce infatti come dolore vulvare in assenza di lesioni cliniche visibili. La vulvodinia può essere generalizzata o localizzata. La forma generalizzata interessa l’intera area vulvare, può essere provocata da rapporti sessuali, da stimoli non sessuali etc. oppure spontanea in quanto sorge in assenza di uno stimolo preciso; in alcuni casi è mista, provocata e spontanea. La forma localizzata riguarda una parte soltanto della vulva e ugualmente può essere provocata, spontanea o mista.

La diagnosi si raggiunge attaverso un percorso ben preciso, che viene seguito da Donnamed per escludere ogni possibile causa di dolore vulvare; in assenza di una causa rilevabile, si diagnostica la vulvodinia e si offrono tutte le possibilità terapeutiche attualmente disponibili in letteratura medica.

I nostri dati riportano la risoluzione del dolore vulvare in un sostanziale numero di casi quando esso sia da riferirsi ad una patologia identificabile.

I risultati sono imprevedibili nei casi in cui non sia identificabile una patologia.

Le nostre pazienti sono informate che il trattamento può non risolvere la sintomatologia.

Ottimi risultati riportiamo con l’utilizzo della terapia medica con anticonvulsivanti nelle donne che tollerano tale trattamento.

Non riteniamo che la terapia chirurgica radicale sia indicata, mentre una terapia chirurgica localizzata e limitata può portare a risoluzione, se si identificano lesioni vulvoscopicamente significative. La terapia chirurgica viene di solito seguita dalla terapia medica locale o orale.

Nelle dermatosi, le terapie specifiche sono usualmente efficaci.

Il supporto psico-sessuologico ha una sua applicazione in casi selezionati.

Un approccio del tipo tender loving care (attenzione amorevole ad ogni richiesta della paziente, disponibilità estrema al colloquio e alla rivalutazione) risulta efficace in molti casi.

La terapia cognitiva comportamentale è un’alternativa in corso di studio per questa patologia.

Blocchi anestetici ganglionari, dei nervi pudendi e sacrali non trovano adeguata documentazione in letteratura scientifica; non è un approccio perseguito da Donnamed .

 

Anamnesi

Si raccoglie la storia clinica della coppia, registrando in un apposito database il tipo e l’entità dei sintomi, la correlazione con l’attività sessuale, la dieta, l’igiene intima e la storia di precedenti episodi infettivi e le terapie eseguite.

Ispezione vulvare-vulvoscopia

In Donnamed , si esegue invariabilmente la vulvoscopia, in genere in assenza, a volte in presenza di acido acetico, per evidenziare la presenza di anomalie quali arrossamenti, erosioni, ulcere, pigmentazioni, aree bianche, dermatosi. Nelle dermatosi, il prurito è un sintomo prevalente, e arrossamenti, ispessimenti e presenza di lesioni cutanee in altre parti del corpo possono essere presenti. La vulvoscopia può evidenziare la cosiddetta papillomatosi vestibolare, una variante anatomica normale, oppure la presenza di lesioni associate ad  infezione da virus del papilloma HPV, spesso in assenza di sintomi.

Swab test

Si tratta di un test eseguito con un cotton fioc per identificare le aree dolenti alla pressione provocata dal bastoncino nelle varie aree vulvari (vestibolo posteriore, anteriore o entrambi).

Il test consente di diagnosticare la cosiddetta sindrome di vestibulite vulvare (termine ormai poco utilizzato), condizione usualmente premenopausale, caratterizzata da dolori all’inizio del rapporto sessuale o all’applicazione di assorbenti interni; spesso vengono riferiti trattamenti con laser o crioterapia con azoto liquido, allergie a farmaci o uso recente di irritanti chimici. Può essere presente arrossamento localizzato o diffuso.

Biopsia

Si tratta del prelievo, eseguito in anestesia locale e in ambiente ambulatoriale chirurgico, di ogni area sospetta. In Donnamed viene sempre eseguita, se necessario, sotto guida vulvoscopica. E’ richiesta in caso di sospetto clinico di una dermatosi, o di una lesione tumorale o da virus del papilloma HPV.

Lo Studio effettua questo esame presso Strutture esterne autorizzate.

Esame batterioscopico vaginale

Si tratta della valutazione al microscopio ottico della presenza di germi potenzialmente responsabili della sintomatologia

Tamponi cervico-vaginali

Si tratta del prelievo e coltura delle secrezioni dal collo dell’utero e dalla vagina, per identificare eventuali infezioni da germi che possono essere responsabili della sintomatologia riferita. In GISPeS vengono sempre eseguiti gli antibiogrammi e gli antimicogrammi, per identificare i farmaci ai quali i germi isolati sono sensibili e poter personalizzare la terapia. Consente di diagnosticare la vulvovaginite, caratterizzata tipicamente da prurito e/o dolore, soprattutto prima o durante il ciclo mestruale, esacerbato dai rapporti. Per alcuni giorni, la paziente può essere relativamente libera dal sintomo e riferire di sentirsi bene. La condizione si associa al frequente uso di antibiotici e  si associa ad arrossamento e gonfiore vulvare, con secrezione vaginale a volte minima.

Valutazione e supporto psicologico

Donnamed fornisce in caso di necessità la totale valutazione dell’eventuale origine psico-somatica dei disturbi riferiti. Un’attenta valutazione del benessere della coppia viene inoltre effettuata al fine di ridurre il rischio, sempre presente in questa condizione, di separazione.

 

ico_dr_angelo_tocci

Dott. Angelo Tocci, Ginecologo ed Ostetrico, Studio Medico Gruppo Donnamed

Puoi Prenotare la tua Prima Visita chiamandoci semplicemente al numero sottostante. Un Nostro Incaricato acquisirà i tuoi dati e prenoterà la visita.

0630367768

Questo numero è valido solo per le prenotazioni prima visita.

Non utilizzare per richiedere informazioni.

Se preferisci, puoi utilizzare il notro Modulo di Prenotazione On Line per inviarci una richiesta di Prima Visita tramite email. Un Nostro incaricato Vi contatterà al piu presto per fissare un appuntamento.