Quali sono in sintomi delle cisti ovariche ?

  • senso di pressione, gonfiore o dolore addominale
  • dolore pelvico
  • dolore sordo ai reni o alle coscie
  • problemi alla minzione
  • aumento di peso
  • dolore mestruale
  • perdite di sangue al di fuori del ciclo
  • nausea e vomito
  • gonfiore mammario
  • assenza di mestruazioni

Se riscontri i sintomi seguenti, rivolgiti immediatamente ad un Medico o ad una struttura sanitaria:

  • dolore accompagnato da febbre o vomito
  • dolore addominale improvviso
  • debolezza, astenia, giramento di testa
  • una rapida frequenza del respiro
  • sudorazione inspiegata

Terapia

Nella maggior parte dei casi le cisti riscontrate all’ecografia sono benigne, si risolvono spontaneamente e non provocano la comparsa di alcun sintomo.

cisti funzionali: è d’uso da parte del medico la prescrizione di una pillola contraccettiva, per tre mesi, e nel ricontrollo ecografico della lesione.

Tuttavia è stato dimostrato che l’uso di pillola contraccettiva non è efficace e che l’atteggiamento migliore è l’osservazione della cisti per 3 cicli e in caso di mancata scomparsa, la chirurgia. Per approfondire gli aspetti della ricerca scientifica relativi all’uso della pillola contraccettiva per le cisti ovariche funzionali, guarda questo lavoro accademico: Grimes, David A ed al. Oral contraceptives for functional ovarian cysts. Cochrane Database Syst Rev. 2006

cisti endometriosica: può essere asportata soprattutto se supera i 3-4 cm. Tuttavia l’asportazione delle cisti endometriosiche non sembra migliorare il successo della fecondazione assistita; l’asportazione inoltre può causare una riduzione del numero di ovociti, cioè della riserva ovarica.

tumori benigni e maligni: la terapia è di pertinenza chirurgica o oncologica. La chirurgia delle cisti ovariche può essere per via laparotomica (apertura della cavità addominale, intervento con “taglio”), o laparoscopia, che è attualmente la principale forma di chirurgia per questa condizione.

ovaio policistico: la terapia è di tipo farmacologico, allo scopo di ripristinare la normale ovulatorietà.