Preservare la fertilità

Preservare la fertilità femminile

“Ibernare” le ovaie per preservare la fertilità femminile è un sogno di molte persone. Consentirebbe di bloccare le uova allo stadio in cui sono state congelate. Se congelasse da giovane, la donna avrebbe una riserva e una qualità genetica delle uova ottimali.

Ciò permetterebbe alle donne in età fertile di posticipare di qualche anno la […]

Da Dr. Angelo Tocci|venerdì, 6 gennaio, 2017|0 Commenti|

Proteggere la fertilità femminile

Secondo la Società Americana di Medicina della Riproduzione, le tecniche di congelamento ovocitario sono ancora da ritenersi sperimentali, pertanto tutte le donne devono essere ben informate sui rischi, benefici, limiti, potenzialità e costi del trattamento.
Da Dr. Angelo Tocci|domenica, 6 marzo, 2011|0 Commenti|

Preservare la fertilità in ragazze colpite da tumore

I danni all'ovaio indotti da chemio-radioterapie sono di solito causa di esaurimento ovarico prematuro (POF) che si manifesta con menopausa immediata o perdita di funzionalità ovarica prima dei quarant'anni di età. La preservazione della fertilità nelle donne e nelle ragazze a rischio di danno all'ovaio è stato, per più di 20 anni uno degli obiettivi di molti  ginecologi ed oncologi.
Da Dr. Angelo Tocci|mercoledì, 8 dicembre, 2010|0 Commenti|

Preservare la fertilità nelle donne col cancro

La sterilità femminile (esaurimento ovarico prematuro) conseguente ai trattamenti di chemioterapia per combattere il cancro è un elemento che aggiunge sofferenza ad una situazione già compromessa per l'insorgenza del cancro in giovani donne e ragazze colpite da patologia.
Da Dr. Angelo Tocci|martedì, 30 novembre, 2010|0 Commenti|

Radio-chemioterapia e fertilità

La radio-chemioterapia riduce la riserva ovarica. E’ noto che il numero di follicoli in una donna va per natura diminuendo fortemente con l’età (da circa 400.000 follicoli in pubertà a solo 400 al momento della menopausa), se a ciò si aggiunge l’effetto dannoso dei trattamenti tumorali, è spesso possibile osservare un quadro di ridotta o assente riserva ovarica in donne giovani dopo terapia.
Da Dr. Angelo Tocci|sabato, 15 maggio, 2010|0 Commenti|

Seminoma e procreazione

Il carcinoma testicolare è il più comune cancro in soggetti sotto i 35 anni. Dagli anni '60 si è registrato un drammatico effetto sulla sopravvivenza che è superiore al 90%. Pertanto occorre preservare la capacità dei pazienti di avere un figlio.
Da Dr. Angelo Tocci|sabato, 24 aprile, 2010|0 Commenti|

Risultati della ICSI con seme congelato

Il tasso di successo delle tecniche di fecondazione assistita non varia significativamente se il seme di partenza è normale, mentre a seconda delle casistiche, può variare in caso di liquidi seminali patologici di partenza.
Da Dr. Angelo Tocci|lunedì, 22 marzo, 2010|0 Commenti|
«  VAI AGLI ARTICOLI RECENTI