Fecondazione assistita basso costo

E’ un trattamento di fecondazione assistita a basso costo (2.500 euro+tasse 22%) di tipo omologo (non ovodonazione nè donazione del seme) dedicata a coppie selezionate.

Sei siete una coppia che rientra nei parametri stabiliti da Gruppo Donnamed® per questo tipo di trattamento, potrete accedere alla fecondazione assistita a basso costo spendendo 2.500 Euro + tasse 22% per tutto il trattamento.

Ora vediamo quali coppie sono elegibili per la fecondazione assistita a basso costo.

Fecondazione assistita a basso costo

Sei eleggibile per un trattamento di fecondazione assistita a basso costo (Euro 2.500+tasse 22%) se hai le seguenti caratteristiche:

  1. il partner maschile possiede spermatozoi nel liquido seminale
  2. non hai bisogno di donazione di ovuli o di seme
  3. sei disposta a effettuare parte del ciclo fuori Roma
  4. vuoi comunque essere seguita dallo Staff Gruppo Donnamed® in modo personalizzato

Come fare per prenotare un appuntamento per un trattamento a basso costo?

Inviare il form per posta elettronica o chiamare direttamente la Segreteria al 06 30367768 (solo per prenotazioni, non informazioni).


Questo articolo non intende sostituire il consiglio del Medico. Non devi usare questa informazione per diagnosticare o trattare problemi di salute o condizioni patologiche. Consulta sempre il tuo Medico prima di cambiare trattamento, abitudini, assumere supplementi alimentari o farmaci, o iniziare terapie.


DOTT. ANGELO TOCCI

Angelo Tocci è un Medico Chirurgo (iscrizione albo n° 1870), Specialista in Ginecologia ed Ostetricia, e Andrologia e Sessuologia. Dirige il Gruppo Donnamed® che si occupa da 20 anni di sterilità di coppia e di malattie da virus del papilloma HPV maschile e femminile. E’ Socio dell’ American Society for Reproductive Medicine, della European Society of Human Reproduction and Embryology, della Società Italiana di Andrologia e Medicina della Sessualità e della European Academy of Andrology. Ha lavorato presso il Policlinico Gemelli dell’Università Cattolica di Roma, presso l’Unità di Ricerca INSERM U80 dell’Università Claude Bernard a Lione (Francia) e al Queen Charlotte’s and Chelsea Hospital dell’Imperial College di Londra (UK).