La medicina della riproduzione è quel campo della medicina che si occupa di studiare le coppie con infertilità, cioè tutti i Pazienti che, oltre ai casi riconosciuti di infertilità, non riescono a concepire dopo 12/24 mesi di rapporti sessuali regolari (almeno 2-3 a settimana) e non protetti da metodi contraccettivi.

La medicina della riproduzione non corrisponde necessariamente ai trattamenti di Procreazione Medicalmente Assistita, cui sono destinati una minoranza dei pazienti sterili, cioè coloro che non riescono a concepire con la correzione di eventuali problemi medici, chirurgici, sessuali e psicologici riscontrati con una accorta diagnostica.

E’ per questo che ho costituito un Gruppo multi-disciplinare che si occupa in modo approfondito anzitutto dello studio della coppia sterile e infertile, costituito da ginecologi, endocrinologi, urologi, andrologi, nutrizionisti, ematologi, ecografisti e psicologi. Solo dopo aver fatto tutto il possibile per ripristinare la condizione di fertilità, si possono offrire i trattamenti di Procreazione Assistita più idonei, senza forzature e rispettando la scelta della Coppia.

Dopo molti anni di collaborazione con i maggiori centri di procreazione assistita italiani, e aver visitato diversi centri all’estero, ho fondato un laboratorio di embriologia presso una Casa di Cura romana, per poi lasciarla quando non corrispondeva più ai canoni di qualità che ci eravamo preposti. Operiamo ora in centri che più corrispondono ai nostri criteri di qualità e di eticità nell’ approccio a questa delicata materia, che così pesantemente coinvolge e stravolge la vita delle Coppia che affrontano il difficile percorso della sterilità.

Ho pensato con questo sito, ormai frequentatissimo da anni, di dare le informazioni più dettagliate ad una comunità di Pazienti che condividono gioie e speranze, sofferenza e delusione. E soprattutto abbiamo creduto, insieme ai miei collaboratori, di offrire a voi gli standard più elevati che riguardano un codice di condotta, etico prima di tutto, in un campo che vede gli aspetti economici spesso come preponderanti e prevalenti sull’interesse dei Pazienti, di voi.

Noi riteniamo che “l’eccellenza non sia una singola azione, ma un’abitudine“.

Vi auguro un benvenuto caloroso al nostro Gruppo Donnamed, costituito da Professionisti ma prima di tutto uomini e donne attentissimi agli aspetti etici e psicologici della Salute riproduttiva dei nostri Pazienti.

Angelo Tocci, Medico Ginecologo, Dottore in Ricerca di Scienze Ostetriche e Ginecologiche